Fattoria aperta cosa è

Avete presente una porta aperta?

Ecco…una cosa così…cioè una realtà ove trovate la porta aperta…aperta alle possibilità di interagire con voi,

Foto d'Autore Roberto Zanni e le fragole di Ca' d'Pignat
Foto d’Autore Roberto Zanni e le fragole di Ca’ d’Pignat

di condividere esperienze e conoscenze per passarvi informazioni che permettano alle persone di riconnettersi con le conoscenze del territorio e delle sue produzioni tipiche e qualità.

Siamo una realtà semplice che si ricolloca sul piano delle produzioni, escludendo sempre più quello che porta allo sfruttamento della terra e degli animali. Questi ultimi risorse importanti ma non più indispensabili per un equilibrio economico che generi benessere economico.

La storia di questa iniziativa la conoscete?

Il tutto inizia negli ultimi anni del millennio precedente, 1997 direi…:-)…come dire …parliamo di storia…:-))

Rendo merito con queste parole ad una persona, una donna, Dott.ssa Giancarla Bellei, che vide nelle possibilità di rivalutare modelli di educazione alimentare attraverso esperienze concrete presso le aziende agricole.

Una persona che nel suo ruolo di responsabile dell’Assessorato Agricoltura della Provincia di Modena si mise a promuovere, insieme alla Dott.ssa Mari, nuove iniziative per ridurre il gap conoscitivo ed esperienziale delle origini del cibo.

Basta bambini che credono che le galline abbiano 4 zampe per effetto delle confezioni di carne che vengono predisposte nei supermercati.